Noleggio Auto Torino

Noleggio Auto Torino: Noleggiare un’auto a Torino

Torino è una città che per gli amanti dei film, viene ricordata soprattutto per una delle più grandi sequenze di sempre, tuttavia, sta diventando velocemente uno dei cuori pulsanti dell'Italia in termini di cultura. Di recente, il complesso industriale ottocentesco, è stato ristrutturato per la cifra di 100 milioni di euro, conferendo a una delle città più barocche d'Italia, un'iniezione di vigore.

Torino non è solo FIAT, Cinzano e cioccolato. Questa culla dell'arte povera, circondata dalle Alpi italiane, è sede di uno degli artefatti cristiani più importanti di sempre, la Sacra Sindone. Sarà anche incastonata nella regione più industriale d'Italia, ma la città sta prendendo sempre più il sopravvento, come polo culturale.

– Autonoleggio economico a Torino

Tutto questo vi ha incuriosito e non vedete l'ora di visitare Torino e tutte le sue bellezze? A questo punto non vi resta che noleggiare un'auto e partire per la vostra prossima avventura. Non fatevi cogliere impreparati al vostro arrivo in Italia e prenotate un'auto online, su siti affidabili e di confronto come TravelCar.

Questo portale, progettato non solo per noleggiare un'auto, ma anche per prenotare parcheggi e transfer, è davvero molto semplice da utilizzare. Innanzitutto, c'è la possibilità di scegliere tra tantissime lingue, non solo l'italiano. Poi, anche chi non ha mai utilizzato un sito di autonoleggio in vita sua, si ritroverà di fronte ad un processo semplice e veloce, dove verrà chiesto d'inserire poche e semplici informazioni.

Ovviamente, per qualsiasi problema, dubbio o domanda che dovesse sorgere, TravelCar mette a disposizione dei propri clienti, un servizio di assistenza clienti completo. Gli esperti che risponderanno ad ogni vostra richiesta, lo faranno in modo diretto e con parole semplici, senza utilizzare inutili tecnicismi. Desiderate essere accompagnati per mano durante il processo di pagamento? Nessun problema. Volete sapere in quale modo i vostri dati vengono trattati? Basta chiedere!

Noleggiare un'auto in un paese che non si conosce, può essere un processo molto complicato e dispendioso, in termini economici. Facciamo un esempio: scendete dal treno, non parlate la lingua locale e vi dirigete senza alcuna conoscenza, verso uno degli stand delle compagnie di autonoleggio più famose. Qui qualcuno parlerà, almeno la lingua inglese, ma approfittando della vostra ingenuità, vi proporrà la soluzione più conveniente per la sua azienda. Non è una truffa, ma semplicemente business e vi farà pagare più del dovuto.

Su TravelCar, siete voi a decidere cosa noleggiare, quale auto, quale copertura assicurativa, quali extra aggiungere, se volete o meno il pieno di carburante, dove ritirare l'auto e molto altro ancora. Una volta che avete scelto l'auto più adatta alle vostre esigenze, non c'è più nulla che vi dovrà preoccupare, se non organizzare il resto della vacanza.

Come accennato in precedenza, potreste anche prenotare un transfer dall'aeroporto all'albergo tramite il sito, oppure prenotare un parcheggio se vi recate a Torino con la vostra auto. Farlo è molto semplice. Una volta eseguito l'accesso alla pagina iniziale, dovrete decidere cosa fare: noleggio auto, prenotazione parcheggio o transfer. Fatto questo, dovrete inserire alcuni dati, come le date di arrivo e fare clic sul pulsante per iniziare la ricerca.

TravelCar è un sito molto semplice da utilizzare. Una volta inseriti i dati, verremo indirizzati verso una pagina dove sono elencate tutte le migliori offerte. I filtri danno la possibilità di elencare i risultati secondo le nostre esigenze, senza perdere tempo a cercare tra offerte che non interessano. Lavorando a braccetto con le migliori compagnie internazionali di autonoleggio, TravelCar è in grado di offrire ai propri utenti, una vasta selezione di risultati e di auto, ma di questo ne parleremo nel paragrafo successivo.

Una volta trovato ciò che state cercando, non dovrete far altro che cliccarci sopra, inserire gli estremi di pagamento e attendere la mail di conferma. Ora non dovete fare altro che rilassarvi e pensare a tutti i momenti piacevoli che vivrete nella città italiana.

Ampia gamma di veicoli per Torino

TravelCar collabora con moltissime aziende internazionali che si occupano di autonoleggio e non solo. Questa forte partnership, dona la possibilità a questo sito, di offrire ai propri clienti un'ampia gamma di veicoli. Quello che andrete a scegliere, dipenderà principalmente dalle vostre esigenze. Viaggiate soli o in coppia? Allora potrebbe interessarvi una mini car o un'auto della categoria compact. Per le famiglie sono disponibili le auto familiari economy, di dimensioni intermedie o special, come minivan e simili. Per chi viaggia in gruppo, sono disponibili anche grandi auto e infine, chi non vuole rinunciare al lusso nemmeno in vacanza, può scegliere un'auto della categoria di lusso.

Cosa vedere a Torino

Roma e Firenze sono capitali culturali note in tutto il mondo ed è normale pensare a loro come prima tappa italiana per tutti gli amanti dell'arte. Tuttavia, chi non ama le grandi calche e le code interminabili, troverà a Torino un bel po' di luoghi da visitare. Oltre ad Artissima, fiera d'arte che si tiene ogni anno in città e che viene visitata da oltre 50 mila visitatori, il resto dell'anno è possibile soddisfare la propria voglia di arte contemporanea al museo del Castello di Rivoli, oppure trascorrere i pomeriggi al Museo Egizio, per gli amanti dell'arte classica.

Chi visita Torino, ha l'impressione di trovarsi in una piccola Parigi, grazie agli affascinanti caffè barocchi e bar in stile Art Nouveau, che sono frequentati da tantissime persone. La città viene apprezzata anche per il suo quartiere romano progettato a griglia e i grandi viali, che si osservano alla perfezione dalla Mole Antonelliana.

A detta di molti, Torino vanta di una delle architetture italiane più belle dello stivale. Questa include palazzi, chiese e chilometri di gallerie coperte, in particolare ci riferiamo a Via Po, che parte dal Palazzo Reale e arriva fino a Piazza Vittorio Ventor, che a quanto pare, è la piazza barocca più grande d'Europa. Questa galleria coperta, fu costruita principalmente per riparare il re dalla pioggia e qui vi troverete moltissimi negozi, per dare libero sfogo alla vostra voglia di shopping.

Renzo Piano, il famoso architetto italiano, si è occupato del progetto di ristrutturazione della vecchia fabbrica della Fiat, che si trova appena fuori città ed è facilmente raggiungibile in auto. L'architetto ha completamente trasformato il complesso, creando un polo polifunzionale, che ospita due alberghi, negozi, uffici, un auditorium, un centro congressi e un centro espositivo.

Tra le recenti ristrutturazioni, che oggi ospitano mostre di arte moderna, ricordiamo anche l'OGR. Le Officine Grandi Riparazioni, uno degli esempi più importanti dell'architettura industriale del XIX secolo, ospitavano un tempo l'officina ferroviaria della città. Ora, proprio come un tempo i treni rappresentavano l'apice della rivoluzione industriale, l'imponente susseguirsi di edifici che occupano un'area di circa 20 mila metri quadri, è il sito di creatività rivoluzionaria per eccellenza della città e ospita mostre d'arte, produzioni di danza e teatro e spettacoli musicali.

Si tratta di un "luogo aperto della città", dove gli artisti possono dare libero sfogo alla loro creatività. Un prodotto socio-culturale innovativo, che sarà forte e duraturo, proprio come un treno. Sostenuto dalla Fondazione CRT, l'OGR diventerà un centro per lo sviluppo creativo e una casa per progetti di ricerca come BEST, un'iniziativa bilaterale progettata con l'Ambasciata degli Stati Uniti.

L'ambiziosa mostra guarda al patrimonio artistico di Torino e prova a dare un ritratto della città attraverso opere provenienti dalle collezioni museali di tutta la città. Le mostre sono riunite attraverso la cura di tre nomi del mondo dell'arte: Tom Eccles, Mark Rappolt e l'artista Liam Gillick.

Oltre all'arte, Torino è anche la città del cioccolato, come accennato in precedenza. La città, sostiene da sempre di aver dato vita alla classica "tavoletta di cioccolato". A Torino, ci sono molti cioccolatieri che offrono eccitanti cioccolatini tradizionali e artigianali.

Il Gianduiotto è il cioccolatino più tradizionale di Torino. Questo cioccolatino contiene nocciole, che aggiungono volume e spessore. Le nocciole sono abbondanti nella regione e chi mangia un gianduiotto "assapora il vero gusto della città". Questo, è stato d'ispirazione anche per la ricetta base della famosa Nutella.

Giorgio de Chirico, che visitò la città all'inizio del XX secolo, disse: "Torino è la città più profonda, più enigmatica e più inquietante, non solo dell'Italia, ma del mondo". E sembra proprio che la città sia destinata a tenersi questo titolo per molti anni a venire.

Cosa vedere nei dintorni di Torino

Chi desidera evadere da Torino per qualche giorno, ed è affascinato dalle Alpi che la circondano, può recarsi ad Aosta, che si trova ad un'ora e mezzo di cammino dal centro città con l'auto. Aosta è un'antica città romana situata a 583 metri sul livello del mare. La città è strapiena di cose da vedere e da fare, è circondata da magnifiche montagne, tra cui il Grand Combin e il Mont Vélan.

Aosta è ricca di monumenti di epoca preistorica, romana, medievale e successive. Chi è affascinato dalla storia, può far visita all'area megalitica di Saint-Martin de Corleans. C'è poi la Porta della Pretoria, uno dei pochi monumenti di epoca romana ancora perfettamente intatti; il teatro; il perimetro delle mura di cinta; e il magnifico Arco di Augusto. Si trovano in abbondanza anche case e cortili storici, fontane, cappelle e meridiane.

Ad appena un'ora di auto da Torino, troviamo invece Bra, che si trova perfettamente a metà strada verso Cuneo, ai margini delle colline delle Langhe. Si tratta del terzo comune più popoloso della provincia e uno dei principali centri barocchi piemontese, con chiese e palazzi che risalgono al 17° e al 18° secolo. Bra è anche il cuore della cosiddetta valle del cibo e la sede dell'Università di Scienze Gastronomiche.

Cosa c'è da vedere? Innanzitutto, vicino alla frazione di Pollenzo, si trovano le rovine dell'antica Pollentia, dove fu combattuta una famosa battaglia tra Goti e Romani e dove Carlo Alberto di Savoia costruì il suo castello. Per gli amanti dell'arte ecclesiale, da non perdere la chiesa barocca di Sant'Andea, datata 1682 e la chiesa di Santa Chiara, con una facciata in stile rococò progettata nel 1748 da Bernardo Antonio Vittone.

Abbiamo accennato a Cuneo, allora non possiamo non spendere qualche parola per quest'altra bellissima città italiana. Cuneo si trova nella parte meridionale del Piemonte. Oltre ad essere una bellissima città da scoprire, Cuneo viene spesso utilizzata per esplorare la pittoresca campagna circostante, in particolare lungo le valli dei fiumi Stura di Demonte e Gesso.

Cuneo è molto bella da visitare, grazie alle sue ampie strade che ricordano ancora lo stile rinascimentale e il piccolo centro storico che conserva i resti della città fortificata del XII secolo. Via Roma è una delle strade più famose della città. La visita può iniziare da Piazza Galimberti, la grande piazza centrale di Cuneo, che il prende vita il martedì per la giornata di mercato.

A Cuneo è possibile ammirare vari monumenti religiosi, i quali risalgono al 18-19° secolo. La Chiesa di San Francesco è uno dei migliori esempi di architettura medievale della città.

Se vi trovate in città nel mese di Giugno, potrete assistere anche al popolare festival musicale che si tiene in città ogni anno. Ma come accennavamo in precedenza, è soprattutto la campagna circostante ad attirare molti visitatori. Valli affascinanti e piccole cittadine tradizionali, attirano turisti da ogni parte del mondo. Punteggiata da antichi borghi, è la meta ideale per gli amanti delle escursioni, che adorano esplorare soprattutto la Valle Gesso e la Valle Stura (meglio conosciuta per i fiori rari che crescono qui).

Limiti di velocità a Torino

In Italia sono in vigore limiti di velocità molto rigidi e precisi per ogni zona che si desidera visitare, ecco quelli più rilevanti:

Limiti di velocità

Km/h

Autostrada

130

Strada extraurbana principale

110

Strada extraurbana secondaria

90

Strada urbana

50

Chi proviene da una nazione europea, potrà guidare qualsiasi auto a noleggio, purché in possesso della propria patente di guida originale, anche se estera. I visitatori che provengono al di fuori dell'Europa, invece, dovranno accompagnare la loro patente di guida, con una traduzione ufficiale. È molto importante rispettare questi limiti, in quanto chi non li rispetta, potrebbe ricevere una multa salata dalla polizia locale, quindi è necessario fare molta attenzione.

Testimonianze

Iscriviti alla nostra newsletter e approfitta di tutti i nostri buoni affari:

L'iscrizione alla newsletter è stata presa in considerazione: 👍 Si è verificato un errore quando ti sei registrato alla newsletter, riprova più tardi 😕