Noleggio Auto Padova

Noleggio auto padova

Padova è capoluogo dell’omonima provincia del Veneto, nell’Italia nord-orientale. Terza città più popolosa della regione dopo Venezia e Verona, è posta nel cuore della Pianura Padana. Leggenda vuole che Padova sia stata fondata da un principe troiano, ma la città vide probabilmente la sua nascita attorno al XIII secolo a.C. Sede di intellettuali e artisti, ebbe un suo personale Rinascimento in concomitanza con quello fiorentino e ancora oggi si posso ammirare a Padova dipinti dei maestri dell’epoca. Come Romeo e Giulietta di William Shakespeare ha luogo nella vicina Verona, a Padova è ambientata l’opera La bisbetica domata. Oggi Padova ospita i tanti studenti venuti a studiare presso l’Università degli Studi di Padova, una delle più antiche del mondo.

AUTONOLEGGIO ECONOMICO A PADOVA

Come molte altre città venete, Padova offre un’immensa varietà artistica e architettonica. Visitarla è quindi d’obbligo e il modo migliore per farlo è noleggiando un’auto. Noleggiare un’auto non solo rende agile e comodo lo spostamento tra un punto di interesse e l’altro, evitando lunghe attese e mezzi pubblici troppo affollati, ma è anche il modo migliore per esplorare l’area intorno a Padova. Città d’arte come Venezia e Vicenza sono a portata di mano per chi ha un’auto e le spiagge sabbiose del Mare Adriatico sono l’ideale per concludere una vacanza in pieno relax.

Come scegliere al meglio quale auto noleggiare? TravelCar viene incontro alle necessità più diverse dei viaggiatori, offrendo un servizio efficiente, attento ed economico. Al giorno d’oggi le categorie di persone che si concedono un viaggio, anche breve, sono le più disparate. Dal viaggiatore in solitaria con un piccolo zaino pronto per l’avventura alla famiglia numerosa piena di valigie. Ovviamente l’auto ideale per il primo caso non sarebbe quella giusta per il secondo, ma con TravelCar nessuno resta insoddisfatto. TravelCar infatti offre modelli di auto di diverse dimensioni, dalle più piccole della gamma mini fino alle lussuose luxury e ai minivan special. Esigenze diverse sì, ma il bisogno di sicurezza e comodità è comune a tutti i viaggiatori. Per questa ragione tutte le auto TravelCar sono moderne, all-inclusive e assicurate, indipendentemente dalla gamma a cui appartengono.

La zona di Padova meriterebbe diversi giorni per essere visitata al meglio, ma c’è chi non può concedersi questo lusso. TravelCar lo sa bene e per questo il suo servizio di noleggio auto non ha una durata minima. Chi vuole può noleggiare un mezzo per una sola giornata, ma sono anche disponibili noleggi a breve termine, di una settimana e a lungo termine.

Come prenotare un’auto TravelCar? Nulla di più facile. Basta inserire sul sito la località in cui si vuole ritirare il mezzo e la durata del noleggio. TravelCar mostrerà tutte le auto delle varie gamme disponibili per quel periodo e per prenotarne una basterà un click!

In caso di dubbi o curiosità niente paura, il servizio assistenza TravelCar è composto da uno staff attento e qualificato. Questo servizio è attivo anche per soccorrere e consigliare chi è già in viaggio con un’auto TravelCar e purtroppo è incappato in un inconveniente. Siccome gli imprevisti non hanno orario, questo servizio è attivo 24 ore su 24 sette giorni su sette, per rendere la vostra vacanza il più serena possibile.

TravelCar non lascia nulla al caso e ci tiene che i viaggiatori non debbano attraversare l’intera città con pesanti bagagli per ritirare l’auto. Per questo motivo in ogni città sono a disposizione diversi punti di ritiro e deposito auto tra cui scegliere a seconda del proprio itinerario di viaggio.

E il prezzo? TravelCar sa bene che viaggiare sta diventando ogni giorno di più un lusso e che i servizi professionali e di qualità sono quelli che si fanno pagare più caro. Sono tante le spese a cui andare incontro quando si organizza un viaggio, anche se breve, e per questa ragione TravelCar offre prezzi imbattibili nel mercato dell’autonoleggio. Venendo incontro alle esigenze dei viaggiatori d’oggi, TravelCar unisce un servizio professionale e affidabile a un prezzo alla portata delle tasche di tutti.

Un’ampia gamma di veicoli a Padova

TravelCar viene incontro alle necessità di chi vuole guidare a Padova in sicurezza e comodità. Pronta a soddisfare le diverse esigenze di chi visita questa città, TravelCar offre un’ampia gamma di auto tra cui scegliere. La gamma più piccola è la mini , l’ideale chi viaggia in solitaria e con pochi bagagli. Le gamme economy e compact sono invece l’ideale per chi vuole viaggiare con un po’ più di spazio e comodità. Chi invece non vuole farsi mancare nulla o ha bisogno di ancora più spazio può optare per un mezzo della gamma intermediate o full size. Per chi ha deciso che la vacanza a Padova sarà all’insegna del lusso la linea luxury è l’ideale. La special, infine, comprende minivan e veicoli simili.

GUIDARE A PADOVA

Padova, come ogni antica città italiana che si rispetti, è un museo a cielo aperto. Le sue diverse architetture conducono chi la visita in un viaggio indietro nel tempo e i luoghi di interesse da vedere sono tantissimi.

L’Università degli Studi di Padova nacque nel 1222 grazie a un gruppo di studenti distaccatisi dall’Università di Bologna. Da allora l’Università ha visto susseguirsi studenti illustri come Galileo Galilei e Niccolò Copernico e fu la prima università al mondo in cui si laureò una donna. Oggi l’Università è divisa in decine di dipartimenti sparpagliati in tutta la città. La sede centrale è a Palazzo Bo, visitabile previa prenotazione. Il palazzo, in stile rinascimentale, è oggi sede del rettorato e al suo interno si trova il teatro anatomico più antico del mondo risalente al XVI secolo. La Specola è invece l’antico osservatorio astronomico dell’Università ed è la più alta delle due torri del Castello di Padova.

La città è circondata da mura difensive in diversi stati di conservazione. Ancora molto interessanti sono alcune porte di accesso alla città. Guidando attorno le mura si possono incontrare le stupende Porta Savonarola, Porta Ognissanti e Porta Santa Croce.

Immancabile è una visita al Palazzo Comunale. Non si tratta infatti, come suggerirebbe il nome, di un singolo edificio, ma in un insieme di palazzi di diverse epoche e diversi stili collegati tra loro. Gli edifici più antichi risalgono al XIII secolo mentre i più recenti sono del XIX secolo. Il più antico e famoso è il maestoso Palazzo della Ragione, chiamato anche Salone per il più grande salone pensile del mondo che risiede al suo interno. Di interesse è anche il palazzo degli anziani, percorso dai caratteristici portici che si snodano per venticinque chilometri lungo tutta la città. Il Palazzo del Podestà, infine, ha una storia lunga e curiosa: la sua costruzione iniziò nel XIII ma venne completata solo nel secolo scorso.

Una città universitaria come Padova non può fare a meno di avere una realtà museale molto sviluppata e molti dei suoi musei sono infatti gestiti dall’Università. La città è fiera del suo legame con Galileo Galilei ed è famosa per i suoi studi di fisica. Proprio per questo all’interno del Dipartimento di Fisica e Astronomia “Galileo Galilei” è visitabile il Museo di Storia della Fisica. Altri musei universitari sono il Museo Botanico, quello di Mineralogia e quello di Storia della Medicina e della Salute.

Sono moltissimi però anche i musei non universitari. Il complesso dei Musei Civici agli Eremitani raccoglie il Museo Archeologico e il Museo di Arte Medievale e Moderna. Il museo prende il nome dal chiostro dell’ex-convento degli eremitani in cui è ospitato e sorge vicino alla Cappella degli Scrovegni dove si può ammirare un ciclo affrescato da Giotto. Altri musei importanti sono il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea e il Museo Diocesano dell’arte sacra.

Tra le chiese merita di sicuro una visita la Basilica di Sant’Antonio da Padova, una delle più grandi chiese al mondo. Le sue numerose nicchie e cappelle nascondono opere d’arte meravigliose e nella piazza antistante si può ammirare il Monumento Equestre di Gattamelata di Donatello. Il Duomo invece ha origini romane, ma è in stile rinascimentale e la sua facciata è incompiuta. Michelangelo stesso intervenne durante la sua costruzione.

Per fare una passeggiata in centro l’ideale è guidare fino al Parco, il nome dato dai padovani all’immensa piazza Prato della Valle. Su di essa si affaccia l’imponente Basilica di Santa Giustina. Il centro della piazza è percorso da un canaletto di forma ellittica puntellato da 78 statue rappresentanti personalità del passato legate alla città.

GUIDARE NELL’AREA DI PADOVA

Se Padova riserva sorprese e opere d’arte incredibili, anche l’area che la circonda non è da meno. Brevi viaggi in auto possono portare alla scoperta di città altrettanto belle e di paesaggi naturali unici.

Venezia è senza dubbio la città più famosa del Veneto e dista appena quaranta minuti da Padova. Percorrendo l’A7/E70 e poi la tangenziale di Mestre si raggiungerà in circa quaranta minuti Mestre, la parte di Venezia sulla terraferma, in cui lasciare l’auto. Il centro storico lagunare di Venezia è percorso da canali e si può visitare solo a piedi, in vaporetto o, per chi vuole concedersi il lusso, in gondola. Sono innumerevoli le attrattive di Venezia ma da non perdere è senza dubbio Piazza San Marco su cui sorgono la Basilica di San Marco e il Palazzo Ducale. Meritano anche una visita il Ponte di Rialto sul Canal Grande e il Ponte dei Sospiri. Chi ha più tempo può anche prendere il vaporetto fino alle caratteristiche isole di Murano e Burano, famose rispettivamente per il vetro e i merletti.

Anche Vicenza dista circa quaranta chilometri da Padova, ma è posta a nord-ovest della città. Raggiungibile sempre in circa quaranta minuti e percorrendo l’A7/E70, questo capoluogo di provincia è chiamato anche la Città di Palladio per la grande quantità di edifici del celebre architetto. Da non perdere la Cattedrale di Santa Maria Annunciata e la Basilica Palladiana.

Chi invece avesse voglia di verde e natura può trovare ciò che cerca percorrendo per quaranta minuti e venticinque chilometri la SP25. Il Parco Regionale dei Colli Euganei sorge su alcune delle rare colline dell’altrimenti piattissima Pianura Padana. Il parco si estende su un’area di più di 18.000 mq ed è stato fondato nel 1989. Il punto più alto è il monte Veda a 601 s.l.m. e al suo interno contiene quindici comuni. È possibile visitare il Parco a piedi, in bici o perfino facendo immersione subacquea, facendosi guidare dall’istinto o seguendo i tanti percorsi tematici offerti. Il Parco ospita anche un parco avventura e un orto botanico.

Voglia di mare? Un viaggio di circa un’ora percorrendo quarantasei chilometri sulla SS309 vi condurrà a Chioggia, sul Mare Adriatico. Il comune nella provincia di Venezia offre però molto di più di semplici spiagge e bagni per i turisti. La città è infatti chiamata anche la piccola Venezia. Anche il suo centro storico, infatti, sorge su una piccola laguna, confinando a nord con la laguna veneta e a sud con le foci dell’Adige e il delta del Po. Il celebre drammaturgo Carlo Goldoni vi ambientò l’opera Le baruffe chiozzotte. Dopo un tuffo in mare l’ideale è una passeggiata lungo i suoi canali ammirandone le molte chiese e i palazzi d’epoca.

GUIDARE IN ITALIA

Le regole di guida in Italia non si discostano molto da quelle del resto dell’Europa. In Italia si guida sul lato destro della strada ed è necessaria la patente B se si è cittadini italiani, la patente internazionale dell’Unione Europea se si è cittadini dell’UE o la patente internazionale.

I limiti di velocità da rispettare in Italia sono i seguenti:

Autostrada

130 km/h

Strada extraurbana principale

110 km/h

Strada extraurbana secondaria

90 km/h

Strada urbana

50 km/h

Testimonianze

Iscriviti alla nostra newsletter e approfitta di tutti i nostri buoni affari:

L'iscrizione alla newsletter è stata presa in considerazione: 👍 Si è verificato un errore quando ti sei registrato alla newsletter, riprova più tardi 😕