Noleggio Auto Messina

Noleggio Auto Messina

Messina è capoluogo dell’omonima provincia in Sicilia. Posta sulla punta nord-est dell’isola, si affaccia sul Mar Ionio e sul celebre stretto di Messina. Vicino alla città, oltre lo stretto, sorge Scilla, luogo celebre per il mito di Scilla e Cariddi raccontato nell’Odissea. Abbracciata dai monti, la città fu fondata come colonia greca in Magna Grecia nel VIII secolo a.C. A Messina fu inaugurata la prima fiera al mondo sotto il dominio aragonese nel XIII secolo e ancora oggi la Fiera Internazionale di Messina attrae visitatori da tutto il mondo. Nei secoli la città fu vittima di diversi devastanti terremoti. Oggi Messina offre folklore, con le sue processioni religiose, e arte in un connubio perfetto.

AUTONOLEGGIO ECONOMICO A MESSINA

La Sicilia è la regione più grande d’Italia e un isola con una storia antica e affascinante, conosciuta anche come trinacria per la sua forma. Messina è posta proprio su uno degli “angoli” di questo triangolo ed è un invito ad addentrarsi alla scoperta delle meraviglie dell’isola. Prima però la città, con la sua storia e la sua architettura, merita una visita. Come visitare al meglio Messina e il suo circondario?

Il modo più comodo e affidabile è senza dubbio quello di noleggiare un’auto. Guidare in totale libertà per le vie di Messina permette di non dover sottostare agli orari e ritardi dei mezzi pubblici, di non essere appesantiti dalle valigie e di poter reinventare il proprio itinerario in ogni momento.

Il noleggio di un’auto purtroppo a volte richiede molto tempo e lascia insoddisfatti. Il mezzo non è come ce lo si aspettava, il punto di ritiro è lontano e scomodo da raggiungere, i prezzi sono troppo alti.

TravelCar sa che tutti questi intoppi possono rendere stressante una vacanza che dovrebbe invece essere all’insegna del relax e proprio per questo offre servizi di massima qualità a un prezzo economico.

Tutte le auto TravelCar sono moderne, all-inclusive e assicurate, ma sono tutte diverse tra loro! Non ci sono due viaggiatori uguali e ognuno ha necessità diverse a seconda della durata del viaggio, la quantità di compagni di avventura e il numero di bagagli. Proprio per questo TravelCar offre un’ampia gamma di mezzi di diverse dimensioni a partire dalle piccole mini fino ai minivan special ideali per famiglie.

C’è chi può permettersi settimane di vacanza e chi solo pochi giorni e per questa ragione le auto TravelCar non hanno una durata di noleggio minima. Tutti prezzi sono giornalieri e il noleggio è disponibile per un solo giorno, un breve periodo, una settimana o perfino periodi più lunghi.

Una volta deciso dove andare e per quanto tempo, prenotare un’auto TravelCar è facilissimo! Basta visitare il sito e con pochi click inserire la destinazione e le date di viaggio. Apparirà un elenco delle auto disponibili in quel periodo tra cui scegliere a prezzi imbattibili.

TravelCar sa che viaggiare sta diventando sempre più dispendioso e che ormai sono molte le spese da tenere in considerazione prima di partire. Per questa ragione il noleggio auto TravelCar ha prezzi economici, permettendo così a chiunque di viaggiare e godersi posti magici come la Sicilia.

Una volta prenotata l’auto, ritirarla è semplicissimo. Basta scegliere il punto in cui si preferisce effettuare il ritiro fra i diversi disponibili in ogni città. Questa libertà di scelta permette di non dover attraversare tutta la città carichi di bagagli per raggiungere un unico punto di ritiro.

In caso di necessità, dubbi o curiosità TravelCar non vi lascia soli, ma è pronta a soddisfare ogni vostra esigenza. Lo staff TravelCar è estremamente specializzato e qualificato ed è disponibile 24 ore su 24 sette giorni su sette non solo per rispondere alle vostre domande ma anche per assistervi in caso di imprevisti durante il viaggio.

Viaggiare deve essere prima di tutto un piacere, un momento per visitare posti nuovi e godersi appieno la propria libertà, senza intoppi e inconvenienti. TravelCar lo sa bene e proprio per questo offre un servizio che unisce al meglio qualità e professionalità con prezzi alla portata di tutte le tasche.

Un’ampia gamma di veicoli a Messina

TravelCar offre diverse gamme di auto tra cui scegliere, pensate per soddisfare tutti i tipi di viaggiatori che desiderano visitare Messina. Per chi viaggia in solitaria o con pochi bagagli la gamma mini è l’ideale. Le gamme economy e compact sono invece perfette per chi vuole viaggiare con un po’ più di spazio e comodità. Le gamme intermediate e full size offrono invece auto perfette per viaggi di famiglia o di lungo periodo. Per chi ha deciso che la vacanza a Messina sarà all’insegna del lusso la linea luxury è l’ideale. Per grossi carichi o gruppi numerosi, la special comprende minivan e veicoli simili.

GUIDARE A MESSINA

Con le montagne alle spalle e il cristallino Mar Ionio ai piedi Messina è un piacere per gli occhi e ancora di più un piacere alla guida. Girando per le strade della città o sul lungomare non si possono non ammirare i palazzi d’epoca e le tante statue e fontane che popolano questa città.

Se si visita la città attorno al periodo in cui cadono importanti festività religione come la Settimana Santa, Ferragosto o la solennità della Santissima Trinità si può incappare in una delle caratteristiche processioni religiose tipiche del sud Italia. La Vara di Messina, che corrisponde alla festa di Maria Assunta a Ferragosto, è senza dubbio la più grande e più d’effetto. Tutta la città si mobilita per la festa, portando in una lunghissima processione diverse statue e la vara votiva alta 14 metri e dal peso di 8 tonnellate.

Tra le chiese di Messina spicca sicuramente il Sacrario di Cristo Re, al cui campana è la terza più grande d’Italia. Meritano anche una visita Santa Maria di Alemanna, fine esempio di gotico siciliano, e la Basilica Cattedrale Protometropolitana. Quest’ultima è la chiesa principale della città e ospita il secondo organi più grande d’Italia e terzo più grande d’Europa.

Palazzo Zanca è oggi palazzo del comune ed è un esempio di architettura neoclassica. Fu fortemente danneggiato dal terremoto che colpì la città nel 1783 e distrutto da quello del 1908. Deve infatti il suo nome all’architetto che ne progettò la ricostruzione nel secolo scorso. Oggi il palazzo si estende su una superficie di 12.000 mq e al suo interno sorgono i resti di mura di epoca greca antica.

Un tour della città dimostrerà che il terremoto del 1908 non è venuto solo per nuocere. Dovendo ricostruire la città i messinesi optarono per uno stile architettonico unico che vede l’unione dello stile liberty, o art nouveau, con l’ecletticismo. Il risultato fu una serie di palazzi e case le cui facciate sono vere e proprie opere d’arte uniche in Sicilia. Una vera e propria caccia al tesoro tra le vie di Messina condurrà ad ammirare esempi di questo stile come il Palazzetto Coppedè, il Palazzo Cerrutti Bisazza e Palazzo Maguadda.

Guidando fino a Piazza del Duomo si potrà ammirare la fontana di Orione, definita da alcuni “la più bella fontana del Cinquecento europeo”. Realizzata in marmo da un allievo di Michelangelo, la fontana raffigura i quattro fiumi, personaggi mitologici greci e scene di miti tratti dalle Metamorfosi di Ovidio.

Chi volesse saperne di più della storia di Messina può visitare il Museo Regionale di Messina. Fondato nel XIX secolo, il museo fu distrutto nel terremoto del 1908 e ricostruito durante il secolo scorso. Il museo ora si definisce interdisciplinare e ospita opere d’arte pittoriche, marmoree, lignee e arredi. Sebbene siano presenti opere di artisti anche non messinesi, il suo obiettivo è quello di creare un corpus di opere che raccontino la storia, la cultura e il patrimonio di Messina.

La posizione di Messina, affacciata sul mare e vicina alla Calabria, ha reso necessaria la costruzione di fortificazioni in difesa della città. Tre sono le più importanti in piedi ancora ora, poste in luoghi strategici di Messina. La Real Cittadella proteggeva il porto e sorge sulla penisola di San Ranieri. Sopravvivono due bastioni e parte delle mura. Il Forte del Santissimo Salvatore è ancora di proprietà dell’esercito e sorge anch’esso presso il porto. Forte Gonzaga invece sorge sui monti alle spalle della città. Costruito nel XVI secolo, purtroppo l’edificio non è visitabile all’interno ma vale la pena guidare fino al forte per ammirarne la struttura esterna.

Per una visita invece un po’ diversa dal solito, il Cimitero Monumentale è il luogo giusto. Secondo cimitero monumentale per dimensioni dopo quello di Genova, fu fondato a metà del XIX. Le opere e le architetture al suo interno sono un meraviglioso esempio di stile neoclassico, liberty e gotico. Vi riposano molti artisti e figure di spicco messinesi del due secoli scorsi.

GUIDARE NELL’AREA DI MESSINA

Messina è posta in una posizione strategica: è porta per la Sicilia a ovest e per la Calabria a est. Con una semplice traversata in traghetto si può infatti raggiungere la Calabria e il resto del sud Italia.

Reggio Calabria è capoluogo della provincia omonima in Calabria, dall’altra parte dello Stretto di Messina. Raggiungere Reggio Calabria è semplice: dal porto di Messina basta caricare l’auto su uno dei molti traghetti che partono per attraversare lo stretto e una volta giunti in Calabria bisogna percorrere l’A2. Reggio Calabria dista circa ventiquattro chilometri da Messina ed è raggiungibile in circa un’ora di viaggio, traversata inclusa. Anch’essa nata durante la colonizzazione greca del sud Italia, è una delle città più antiche d’Europa. Fiorì in epoca antica, mantenendo rapporti commerciali anche con Roma. Questa sua eredità storica e culturale è ancora preservata grazie al Museo nazionale della Magna Grecia, al cui interno si possono ammirare i celebri Bronzi di Riace. Anche molti edifici di Reggio Calabria sono in stile liberty ed eclettico e le sue chiese spaziano dal barocco, al rinascimentale allo stile neoclassico.

In circa cinquanta minuti percorrendo cinquanta chilometri sulla A18/E45 si giungerà a Taormina, celebre fin dai secoli scorsi e tappa immancabile nei tour italiani degli intellettuali di tutto il mondo. L’attrazione maggiore della città è il teatro greco-romano costruito nel III secolo a.C. e con una capienza di 10.000 persone. Ancora oggi il teatro offre il suo palco ad artisti di fama internazionale come Elton John e Patti Smith.

Novara di Sicilia è uno dei borghi più belli d’Italia ed è raggiungibile in circa un’ora e venti percorrendo l’A20/E90. Posto su un’altura nell’entroterra, questo borgo è di origine medievale. Una passeggiata è l’ideale per godersi appieno i suoi vicoli e le sue case. Chi capita durante la festa dell’Assunta potrà anche ammirare Novara di Sicilia illuminata a festa dalle luminarie multicolore accese per l’occasione.

Le Rocche dell’Agrimusco custodiscono un mistero: su questo altopiano infatti sorgono diverse formazioni rocciose megalitiche di origine incerta. Sembrano essere di forma vagamente umana e animale e non è ancora chiaro se siano state erose dal vento o dall’intervento umano. L’altopiano offre anche una vista indimenticabile: dall’altura si possono infatti ammirare l’Etna, le isole Eolie, capo Tindari e diverse montagne suggestive. Le Rocche sono raggiungibili percorrendo per circa un’ora e un quarto l’A20/E90 per settanta chilometri.

Imperdibile infine, anche se un po’ più lontano, uno dei vulcani più famosi d’Italia: l’Etna. Sorge nella provincia di Catania ed è raggiungibile percorrendo novanta chilometri sull’A18 per un’ora e venti. Il vulcano è ancora attivo e le sue spettacolari eruzioni attirano turisti da tutto il mondo. I suoi pendii offrono molte attività ai visitatori, come giri in bici, escursioni a piedi e perfino delle piste da sci nel periodo invernale.

GUIDARE IN ITALIA

Le regole di guida in Italia non si discostano molto da quelle del resto dell’Europa. In Italia si guida sul lato destro della strada ed è necessaria la patente B se si è cittadini italiani, la patente internazionale dell’Unione Europea se si è cittadini dell’UE o la patente internazionale.

I limiti di velocità da rispettare in Italia sono i seguenti:

Autostrada

130 km/h

Strada extraurbana principale

110 km/h

Strada extraurbana secondaria

90 km/h

Strada urbana

50 km/h

Testimonianze

Iscriviti alla nostra newsletter e approfitta di tutti i nostri buoni affari:

L'iscrizione alla newsletter è stata presa in considerazione: 👍 Si è verificato un errore quando ti sei registrato alla newsletter, riprova più tardi 😕